La sfida continua…

PREMIO BURANO DI PITTURA 2008 – La sfida continua…

 Con l’ottava edizione di Invito al Colore, titolo e manifestazione molto apprezzata dagli artisti che ha servito a tenere sempre accesa la speranza di un ritorno del Premio Burano sfidando tutte le innovazioni artistiche che nascono ogni giorno, l’Associazione Artistica Culturale di Burano, in collaborazione con enti e privati, organizza il Premio Burano di Pittura 2008.

Alcuni critici hanno detto che il Premio Burano di Pittura non ha fatto storia, non ha creato una scuola, non è neanche cultura del luogo, non si rinnova, è anacronistico e che la pittura come tale è morta e sepolta.

Studiosi, mecenati e artisti sostengono invece che Burano ha titolo per valorizzare la sua storia ed il territorio, che la pittura è dono di pace e di poesia, il Premio se ben curato (anche dagli Amministratori) può essere un’occasione per dare voce a queste forme alternative e soprattutto che nuovi artisti guardino a Burano come musa ispiratrice.

Non è per mera nostalgia se ricordiamo che cento anni fa alcuni artisti hanno soggiornato a Burano nella casa di Moggioli e veniva ospitati nella osteria di Romano Barbaro e che con l’ausilio del dottor Rino Bassan nel 1946 dettero vita al Premio Burano di Pittura, con le sue quattro importanti edizioni.

Ricordiamo, anche, il 1966, una data che segò l’inizio della “cultura del luogo” con il Piccolo Premio e poi Premio Burano di Pittura nel quale l’arte paesaggistica valorizzava la laguna nel suo candore, la sua luce e i suoi colori. Parteciparono al Premio artisti di tutte le estrazioni, da tutte le provincie e non mancarono i buranelli, imbevuti dai valori ambientali e storici da cui sono circondati descrivendo la vita di chi vi abita lavora, ci vive.

Il Premio Burano di Pittura 2008 fa parte della sfida che dura da quarant’anni, mai in funzione campanilistica, ma guidato dall’amore per la laguna veneta, arte che contribuisce a salvarla facendola conoscere ed ammirare in tutto il mondo.

 

Emilio D’Este – coordinatore della mostra